Riserva Naturale "Grotta di Carburangeli"

Ubicata nella pianura costiera che si estende sotto l’abitato di Carini (PA)

Ubicata nella pianura costiera che si estende sotto l’abitato di Carini (PA), la riserva naturale riveste un notevole interesse scientifico per gli aspetti paleontologici, archeologici e biospeleologici.

Gli scavi eseguiti tra la metà dell’800 e gli inizi del ‘900 da vari paleontologi hanno infatti riportato alla luce numerosi resti fossili appartenenti a specie animali ormai estinte in Sicilia (tra cui l’elefante, l’orso, la iena, il bisonte ed il cervo), risalenti alle glaciazioni dell’era quaternaria (da 1,8 milioni a 10 mila anni fa), quando l’abbassamento del livello del mare favorì la creazione di collegamenti naturali tra la Sicilia, l’Africa e la penisola italica. Sono stati anche rinvenuti numerosi oggetti dell’industria litica umana risalenti al Paleolitico ed al Neolitico, tra cui lame, punte di selce, ecc.

Gli ambienti della Grotta di Carburangeli sono ricchi di suggestive concrezioni carbonatiche (stalattiti, cannule, colate, stalagmiti) che rivestono interamente il tetto e le pareti dei cunicoli più profondi.

Per saperne di più:
• Chiama: +39 091 8669797
• Scrivi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
• Visita: http://www.legambienteriserve.it/sezioni/carburangeli/1.html